ASEAN. Tutto pronto per il Forum regionale sul turismo, previsti 1500 delegati nella Baia di Ha Long


Dal 14 al 18 gennaio prossimi, la Baia di Ha Long, nel Golfo di Tonchino, in Vietnam, sarà teatro dell’annuale Forum del Turismo dell’ASEAN, giunto ormai alla sua 38a edizione. È prevista la partecipazione di delegati ufficiali, enti di formazione, funzionari ed agenzie turistiche da tutti e dieci gli Stati membri dell’ASEAN, buyer internazionali e giornalisti da tutto il mondo. Anche Scenari Internazionali sarà presente all’evento con un suo rappresentante.



L’ASEAN Tourism Forum (ATF) è un tentativo regionale cooperativo di promozione del Sud-est asiatico come destinazione turistica. ATF TRAVEX è l’evento annuale più longevo dell’ASEAN dedicato al tempo libero e vanta la presenza maggiore di buyer della regione ASEAN. Questo evento annuale coinvolge tutti i settori dell’industria turistica dei 10 Paesi membri: Sultanato del Brunei, Cambogia, Indonesia, Laos, Malesia, Myanmar, Filippine, Singapore, Thailandia e Vietnam.

Ogni anno, la sede dell’ATF cambia a rotazione fra i Paesi membri. Il Vietnam ospiterà l’ATF 2019 ed è tutto pronto per accogliere i 1.500 delegati previsti. ATF 2019 segna il 38° anniversario di questo evento a partire dalla sua inaugurazione in Malesia nel 1981. Il Vietnam, Paese ospitante del 38° Forum del Turismo, previsto nella Baia di Ha Long, è pronto a stupire i delegati, fra cui enti di formazione, funzionari ed agenzie turistiche da tutti e 10 gli Stati membri dell’ASEAN, buyer internazionali e giornalisti.

ATF TRAVEX, celebre per essere la più grande e diversificata vetrina di fornitori ASEAN, proporrà gli stand dedicati al settore turistico di Brunei, Cambogia, Indonesia, Laos, Malesia, Myanmar, Filippine, Singapore, Thailandia e Vietnam, mettendoli in collegamento con buyer e rappresentanti dei media provenienti da tutto il mondo.

La tre-giorni ATF TRAVEX 2019 riunirà 75 sessioni ufficiali nel Paese ospitante, organizzando un programma ricco di numerose attività che includono: tour pre e post-show, una cerimonia di apertura, accoglienza e cena di benvenuto, una partita di golf amichevole ed una festa di chiusura per tutti i delegati dell’ATF.

I principali punti di forza per espositori e acquirenti includono 32 sessioni di lavoro one-to-one, il 100% dei quali può essere programmato prima di arrivare nella Baia di Ha Long, ottimizzando così gli incontri d’affari durante l’evento. Inoltre, i Buyer-Meet-Seller (BMS) presenti sul sito e previsti nel primo giorno di TRAVEX offrono l’opportunità di riempire qualsiasi spazio rimanente.

Il vicepresidente (Sales & Marketing International) di Tour East Group, Chris Bailey, espositore di Singapore, non vede l’ora di ampliare la portata dei propri servizi DMC a livello globale, come parte dell’offerta di destinazione ASEAN. «Tour East è impegnata nella programmazione e gestione di viaggi sostenibili dai suoi 14 Paesi operativi. Affianchiamo, inoltre, queste attività con strumenti tecnologici avanzati per garantire efficienza aziendale ai nostri partner industriali».

Altro evento previsto è la Conferenza del Turismo dell’ASEAN, dove le principali questioni regionali saranno presentate e discusse da esperti e leader. In linea con l’obiettivo di rafforzare la cooperazione tra i vari settori dell’industria regionale del turismo, questa piattaforma di conoscenza promuove la discussione, lo scambio di idee e prospettive preziose per motivare i passi in avanti tra le parti interessate della regione.

Questo è anche l’obiettivo del Vietnam che, secondo gli organizzatori grazie ai suoi elevati standard di ospitalità e infrastrutture, dimostrerà con successo le sue capacità e sarà riconosciuto come una delle destinazioni più attraenti dell’ASEAN, completo di strutture e servizi di livello mondiale per generare un impatto ancora maggiore sul suo già straordinario appeal turistico.

In questo senso, il Paese ospitante non si è risparmiato, dando a tutti i delegati l’opportunità di sperimentare Ha Long, la provincia di Quang Ninh e altre gemme di destinazione per un totale di 15 tour pre e post-ATF organizzati in quattro giorni. Gli itinerari includono le crociere della Baia di Ha Long, la Baia di Lan Ha, la città di Hai Phong, così come i viaggi alla Montagna di Yen Tu e a Ninh Binh.

Il ministro vietnamita della Cultura, dello Sport e del Turismo, S.E. Nguyen Ngoc Thien, ha dichiarato: «Il popolo della provincia di Quang Ninh è pronto ad accogliere delegati e ospiti. Siamo onorati di ospitare l’ATF e non vediamo l’ora di accogliere tutti i visitatori a sperimentare la naturale bellezza e il calore della nostra gente. Siamo pronti a coinvolgere tutti gli Stati dell’ASEAN per stimolare la connettività e il turismo sostenibile in Vietnam e nell’intera regione».




Fonte: ATF



Articolo precedente

SACE. Pubblicato il Focus On sull'export nel settore petrolchimico: sfide e opportunità per le imprese

Articolo successivo

Cina. CMG lancia piattaforma mediatica 5G, Shen Haixiong: Integreremo con AI e 4K

dapibus venenatis, odio ut Aliquam porta. sed dolor Sed mattis felis non