Canada. Il deficit commerciale sale a $3,2 mld a dicembre, smentite le previsioni di un calo sul dato di novembre

di CBC News

Secondo Statistics Canada, il deficit commerciale del Paese è cresciuto sino a 3,2 miliardi di dollari a dicembre, come risultato dell’aumento delle importazioni rispetto alle esportazioni, smentendo le previsione secondo cui il deficit si sarebbe ridotto rispetto a novembre. Gli economisti avevano stimato un deficit pari a 2,2 miliardi di dollari, in calo dai 2,7 miliardi di novembre, stando a quanto riportato da Thomson Reuters.

A dicembre, invece, l’import totale è aumentato dell’1,5%, raggiungendo la cifra record di 49,7 miliardi di dollari, sospinto da maggiori importazioni di beni energetici e di macchinari, attrezzature e componenti industriali. L’import di beni energetici è cresciuto del 16,9%, toccando quota 3 miliardi di dollari a dicembre, mentre l’import di macchinari, attrezzature e componenti industriali è salito del 6,3%, toccando quota 5 miliardi di dollari.

Nel frattempo, l’export totale è aumentato dello 0,6%, per un volume complessivo pari a 46,5 miliardi di dollari, trainato da maggiori esportazioni di beni energetici e di beni minerali metalliferi e non-metalliferi. L’export di beni energetici è aumentato del 6,2%, a quota 8,5 miliardi di dollari, mentre l’export di beni minerali metalliferi e non-metalliferi è salito del 7,7%, arrivando ad un volume complessivo di 5,6 miliardi.


Traduzione a cura della Redazione
Fonte in lingua originale qui



© Riproduzione riservata



Articolo precedente

Finlandia. Il governo adotta una risoluzione per favorire lo sviluppo della logistica nel trasporto delle merci

Articolo successivo

Azionario USA. Per Candriam IG improvviso sell-off tecnico ma fondamentali tengono, tre possibili scenari

amet, dictum diam non Donec et,