Canada. Il deficit commerciale sale a $3,2 mld a dicembre, smentite le previsioni di un calo sul dato di novembre

di CBC News

Secondo Statistics Canada, il deficit commerciale del Paese è cresciuto sino a 3,2 miliardi di dollari a dicembre, come risultato dell’aumento delle importazioni rispetto alle esportazioni, smentendo le previsione secondo cui il deficit si sarebbe ridotto rispetto a novembre. Gli economisti avevano stimato un deficit pari a 2,2 miliardi di dollari, in calo dai 2,7 miliardi di novembre, stando a quanto riportato da Thomson Reuters.

A dicembre, invece, l’import totale è aumentato dell’1,5%, raggiungendo la cifra record di 49,7 miliardi di dollari, sospinto da maggiori importazioni di beni energetici e di macchinari, attrezzature e componenti industriali. L’import di beni energetici è cresciuto del 16,9%, toccando quota 3 miliardi di dollari a dicembre, mentre l’import di macchinari, attrezzature e componenti industriali è salito del 6,3%, toccando quota 5 miliardi di dollari.

Nel frattempo, l’export totale è aumentato dello 0,6%, per un volume complessivo pari a 46,5 miliardi di dollari, trainato da maggiori esportazioni di beni energetici e di beni minerali metalliferi e non-metalliferi. L’export di beni energetici è aumentato del 6,2%, a quota 8,5 miliardi di dollari, mentre l’export di beni minerali metalliferi e non-metalliferi è salito del 7,7%, arrivando ad un volume complessivo di 5,6 miliardi.


Traduzione a cura della Redazione
Fonte in lingua originale qui



© Riproduzione riservata



Articolo precedente

Finlandia. Il governo adotta una risoluzione per favorire lo sviluppo della logistica nel trasporto delle merci

Articolo successivo

Jakarta. Ministro Alfano incontra Dato Lim (ASEAN) per rafforzare la cooperazione tra Italia e Sud-est asiatico

Aenean ut libero mattis mi, Nullam at quis ut commodo