Cina. Hubei, svelati i provvedimenti per potenziare la Zona Pilota di Libero Scambio



A cura della Redazione


Il Ministero del Commercio cinese ha annunciato nella giornata di oggi un pacchetto di 24 misure, accelerando così lo sviluppo della Zona Pilota di Libero Scambio dello Hubei, una delle 12 inaugurate nel corso degli ultimi sette anni nel Paese asiatico [altre 6 sono già state annunciate l’anno scorso, ndr] per rinnovare il vecchio sistema delle zone economiche speciali.

Come riportato da CGTN, i provvedimenti sono suddivisi in 5 macro-aree:

  • Aumentare la qualità dello sviluppo del commercio
  • Ottimizzare l’ecosistema per gli investimenti
  • Costruire un adeguato meccanismo di funzionamento del mercato
  • Approfondire la cooperazione economica e commerciale internazionale
  • Rafforzare la sicurezza organizzativa


In uno sforzo generale per rilanciare l’economia della provincia e stabilizzare il commercio estero nell’era post-pandemia, il Ministero realizzerà anche le basi nazionali per la trasformazione del commercio estero, oltre ad aggiornare e promuovere programmi-pilota sulle importazioni di beni di consumo dell’e-commerce transfrontaliero.

Le misure sostengono ambiti rilevanti per la costruzione di zone-pilota complessive dedicate all’e-commerce transfrontaliero ed aiutano ad alleviare le difficoltà per le imprese finanziate dall’estero attive nella Zona di Libero Scambio dello Hubei, dove operano circa 13.000 nuove entità di mercato in settori quali semiconduttori, software, veicoli elettrici e biomedicina.




Traduzione a cura della Redazione
Fonte in lingua originale qui



© Riproduzione riservata



Articolo precedente

Chimica. CDP, Banco BPM e SACE supportano lo sviluppo del Gruppo Esseco

Articolo successivo

SACE. Errore firma partnership con Farnesina, sostegno a export +130% tra gennaio e aprile

justo in felis venenatis elit. neque. dolor Phasellus mi,