CLIA. Amoretti (Crocierissime): Il 70% dei clienti prenota online, offerte più diversificate

image_pdf



A cura della Redazione


© Crocierissime
È in corso in questi giorni a Genova CLIA Cruise Week Europe 2024, evento di rilevanza internazionale per il comparto crocieristico come momento di confronto e condivisione tra le parti interessate. Per l’occasione era presente anche l’agenzia online Crocierissime, specializzata in questo settore.

«Sono entusiasta di partecipare a nome di Crocierissime per la prima volta a CLIA, un evento di rilevanza internazionale che quest’anno ha scelto l’Italia, e in particolare Genova, come palcoscenico per discutere sul futuro del settore crocieristico», sostiene Laura Amoretti, CEO di Crocierissime, in merito ai dati diffusi questa mattina da CLIA e alle previsioni di crescita per il futuro, che aggiunge: «La mia presenza in qualità di CEO della più importante agenzia online in Italia dedicata al mondo delle crociere è volta proprio a sottolineare il ruolo cruciale che stanno assumendo sempre più le OTA all’interno della Customer Journey dei crocieristi, come emerge anche dai dati CLIA a livello globale; infatti il 70% delle persone che prenotano una vacanza in crociera ha dichiarato di aver effettuato l’acquisto attraverso questo tipo di piattaforme. Questo dato significativo è stato registrato anche da noi di Crocierissime, che proprio nel Report Annuale 2023 abbiamo messo in luce l’incremento del 28% delle prenotazioni effettuate dai crocieristi italiani sul nostro sito, trend decisamente positivo rispetto all’anno precedente».

Stando a quanto rileva Amoretti, l’età media delle persone che prediligono una vacanza in crociera è sempre più bassa – in particolare i crocieristi italiani sono i più giovani a livello mondiale – e il supporto di un team di esperti è diventato fondamentale per scegliere la vacanza più adatta alle proprie esigenze anche in base alle offerte a bordo, che sono sempre più numerose e diversificate.

«In un contesto così dinamico, in cui le proposte disponibili online sono innumerevoli, è cruciale quindi adottare un approccio ibrido, che permetta di combinare l’aspetto tecnologico con quello umano: nonostante l’efficienza delle piattaforme online, i viaggiatori cercano ancora quella connessione umana, quel consiglio personale che solo un esperto può offrire e che continua a essere il valore aggiunto di Crocierissime, che ci distingue e ci rende indispensabili nel mondo sempre più complesso delle crociere», conclude la CEO di Crocierissime.