CNA ad Expo Pakistan. Franceschini: Opportunità per meccanica, arredo, moda, gioielleria e agroalimentare

Photo credit © CNA

KARACHI – Si è aperta nella mattinata di giovedì scorso a Karachi l’edizione 2017 di Expo Pakistan, la più grande fiera commerciale del Paese. La Confederazione Nazionale dell’Artigianato e della Piccola e Media Impresa (CNA) è stata invitata a questa manifestazione dalla Trade Development Authority of Pakistan, ente organizzatore dell’evento, attraverso l’Ambasciata della Repubblica Islamica del Pakistan a Roma, con cui è in essere un inteso programma di attività.

«Dopo la partecipazione alla missione imprenditoriale a guida MiSE dello scorso anno – ha dichiarato Antonio Franceschini, Responsabile Ufficio Promozione e Mercato Internazionale CNA Nazionale – le relazioni della nostra Associazione con il Pakistan si sono estremamente intensificate. Abbiamo avuto diverse occasioni di incontro che ci hanno permesso di sviluppare rapporti sia di carattere istituzionale che imprenditoriale. È stato anche sottoscritto un Protocollo d’intesa tra CNA e Camera di Commercio e Industria di Lahore, e con questa missione intendiamo approfondire le opportunità di cooperazione tra i sistemi economici di Italia e Pakistan».

«Questi argomenti sono anche stati al centro di un colloquio avuto con il segretario al Commercio del Pakistan, Mr. Mohammad Younus Dagha, sia in un recente incontro avuto a Roma che stamani [ieri, ndr] a Karachi – ha continuato Franceschini – Diversi i settori in cui vi sono le condizioni di opportunità d’affari per le imprese italiane: dal complemento d’arredo alla gioielleria, dalla meccanica alla moda e lungo la filiera agroalimentare».

Le relazioni commerciali tra Italia e Pakistan stanno conoscendo un periodo particolarmente intressante. L’interscambio commerciale tra i due Paesi è cresciuto del 50% all’anno negli ultimi due anni, secondo quanto evidenziato dal Console italiano a Karachi Gianluca Rubagotti in occasione di un incontro che ha visto coinvolta CNA oltre a rappresentanti di ICE-Agenzia, dell’Italian Development Committee Pakistan ed alcuni imprenditori.


Fonte: Ufficio Stampa CNA



Articolo precedente

SACE-SIMEST. Al via nuovi servizi digitali e nuova campagna di comunicazione per supportare le PMI italiane

Articolo successivo

A Manila, ASEAN e Hong Kong firmano accordi per libero scambio e investimenti

quis, mattis tristique elit. id suscipit venenatis, sed