Dubai. Inaugurata la 7a edizione di Italian Luxury Interiors all’interno della fiera emiratina Downtown Design

Photo credit © CNA



DUBAI – Taglio del nastro questa mattina per la 7a edizione di Italian Luxury Interiors Dubai. La mostra dedicata a prodotti di eccellenza del design Made in Italy si tiene per il terzo anno consecutivo all’interno della fiera Downtown Design Dubai, l’unica piattaforma in Medio Oriente per i professionisti del settore. Italian Luxury Interiors organizzata da ICE-Agenzia, in collaborazione con CNA e Confartigianato, offre una ampia panoramica di raffinate produzioni made in Italy tra cui: arredo, oggetti di interior design, ceramiche, illuminazione, tessuti, tappeti.

Sono 17 le aziende partecipanti all’edizione 2017 di ILI Dubai provenienti da diverse regioni italiane. Il taglio del nastro a cura dell’Ambasciatore d’Italia negli Emirati Arabi, Liborio Stellino e del Console d’Italia a Dubai, Valentina Setta, è avvenuto alla presenza tra gli altri del Direttore dell’Ufficio ICE di Dubai, Gianpaolo Bruno, della Direttrice di Downtown Design, Rue Kothari e dei rappresentanti delle Associazioni imprenditoriali partner.

«Abbiamo avviato questo progetto nel 2010 ed oggi possiamo affermare che Italian Luxury Interiors si pone come punto di riferimento negli Emirati Arabi. Un’occasione per ammirare prodotti d’eccellenza del design italiano – evidenzia una nota della CNA – La scelta poi di portare quella che fino al 2014 era una manifestazione autonoma all’interno della Downtown Design Dubai ha incrementato il numero dei visitatori amplificando le opportunità d’affari per gli espositori». «In occasioni come questa la tradizione dell’artigianato italiano unita al valore del nostro design porta il Made in Italy a esprimersi magnificamente», conclude Antonio Franceschini, Responsabile Ufficio Promozione e Mercato Internazionale CNA Nazionale.


Fonte: Ufficio Stampa CNA



Articolo precedente

A Manila, ASEAN e Hong Kong firmano accordi per libero scambio e investimenti

Articolo successivo

Uzbekistan. Disponibile online il nuovo rapporto ECFA: uno sguardo sull'Asia Centrale e sul Paese di Tamerlano