Italia-Russia. Al via a Firenze la Task Force sui distretti e le PMI, CNA presenta progetti moda




Antonio Franceschini © CNA
FIRENZE – La Task Force italo-russa sui distretti e le PMI, è stata istituita durante il Vertice di Mosca e Sochi dell’aprile 2002 tra l’allora presidente del Consiglio Silvio Berlusconi ed il presidente della Federazione Russa Vladimir Putin, e rientra tra i sette gruppi di lavoro istituiti nell’ambito del Consiglio di Cooperazione.

È co-presieduta dal Direttore Generale per le Politiche di Internazionalizzazione e la Promozione degli Scambi del MiSE e dal Direttore Generale del Dipartimento della Politica di Investimento del Ministero dello Sviluppo Economico della Federazione Russa.

Alle varie sessioni partecipano rappresentanti istituzionali e regionali, imprese, associazioni di categoria e loro federazioni, il sistema camerale, il sistema fieristico, università, poli tecnologici, centri di ricerca e banche.

Il coinvolgimento delle regioni ed un approccio territoriale diversificato sono tra le principali caratteristiche della Task Force. Basti pensare che le ventisei edizioni passate sono state organizzate in 11 delle 83 regioni russe: 2 volte in Chuvashia, Tatarstan, Krasnodar, Pensa, Lipetsk, Kaluga, Ulyanovsk, Bashkortostan, Niznhy Novgorod e Sverdlovsk; ed in 11 diverse regioni italiane: Lazio, Emilia-Romagna, Marche, Friuli-Venezia Giulia, Campania, Liguria, Veneto, Puglia, Sicilia, Piemonte e Lombardia. Globalmente, si è registrata la partecipazione di rappresentanti ed imprese provenienti da oltre 50 regioni russe e da quasi tutte le regioni italiane.

È in agenda a Firenze per oggi, 29 novembre 2018, la 27a Sessione, durante la quale i lavori si incentreranno, in appositi Tavoli Tematici, sui seguenti argomenti:

  • Meccanica strumentale
  • Energie Pulite
  • Tecnologie per l’Oil & Gas
  • Moda

Come per le passate edizioni, anche per la 27a Sessione sono previsti appunto Tavoli tematici, una Riunione Plenaria e un Meeting Point con incontri bilaterali tra imprese e istituzioni per approfondire i progetti presentati nell’ambito dei Tavoli Tematici. Per la giornata di domani, 30 novembre, sono in programma visite aziendali della delegazione russa presso distretti ed imprese locali.

La Confederazione Nazionale dell’Artigianato e della Piccola e Media Impresa (CNA) è presente ai lavori con Antonio Franceschini, Responsabile Ufficio Promozione e Mercato Internazionale, che ha anche avuto l’occasione di presentare al Tavolo Tematico Moda il progetto Manifattura italiana – MoodMarket, dedicato alla promozione dell’intera filiera moda, e la Piattaforma RMI – Ricerca Moda Innovazione.

Il progetto Manifattura italiana – MoodMarket, grazie anche al supporto del Ministero dello Sviluppo Economico e di ICE-Agenzia, si propone di promuovere in particolare le imprese della subfornitura moda operanti in conto terzi o fornitrici di componenti per le collezioni moda, un’opportunità per la parte a monte della filiera moda di entrare in contatto con designer internazionali ed entrare nelle catene globali di fornitura, proponendo la qualità e la capacità produttiva della manifattura italiana.

Nell’occasione è stata presentata anche la Piattaforma RMI – Ricerca Moda Innovazione, al cui interno si sviluppa il Concorso Nazionale Professione Moda Giovani Stilisti. RMI rappresentata un ulteriore tassello costruito da CNA Federmoda per ampliare le relazioni internazionali tra creativi e imprese, come testimoniano i diversi accordi stipulati con Manifestazione e Fashion Week, programmte in diverse latitudini e longitudini.


Fonte: MiSE e CNA



Articolo precedente

Candriam: 'Bricks and Clicks', il modello vincente della vendita al dettaglio sostenibile

Articolo successivo

Islanda. Le sorgenti calde garantiscono verdura tutto l'anno, e la gestione è smart

ut libero ante. luctus quis, risus consequat. tempus dictum mattis et, libero.