MAC Costruzioni realizzerà una rampa nel porto di Tangeri: commessa da €4,2 mln col supporto di SACE

TREVISO – SACE, che insieme a SIMEST costituisce il Polo dell’export e dell’internazionalizzazione del Gruppo Cassa Depositi e Prestiti (CDP), ha assicurato il contratto di MAC Costruzioni relativo ad una commessa del valore di 4,2 milioni di euro. L’azienda veneta, attiva nello sviluppo di opere edili di medio e alto livello, si è aggiudicata la commessa per costruire un nuovo tratto di banchina nel porto di Tangeri, Tanger Med 1, crocevia degli scambi commerciali del Marocco grazie alla sua posizione privilegiata sullo Stretto di Gibilterra, porta d’ingresso dell’Europa.

«Un supporto necessario per lo sviluppo finanziario di questa importante commessa che ha permesso a MAC di finalizzare un processo di internazionalizzazione dettagliatamente pianificato – ha dichiarato Miatto Andrea, legale rappresentante di MAC Costruzioni – Mi auguro che questa opera sia testimone della qualità dei servizi offerti dalle imprese italiane nell’ambito del settore edile anche oltre i confini nazionali».

L’operazione conferma non solo l’impegno di SACE per le aziende del Veneto – dove nel 2016, attraverso gli uffici di Venezia e Verona, ha supportato più di 1.800 aziende mobilitando risorse per 2,2 miliardi di euro – ma anche la sua attenzione verso i mercati della sponda Sud del Mediterraneo, fondamentali per l’export italiano. MAC Costruzioni ha iniziato la sua attività occupandosi del restauro del patrimonio artistico di Venezia e Padova. Negli anni ha ampliato il suo raggio d’azione, passando all’edilizia civile e industriale per approdare al settore opere ferroviarie e marittime.


Fonte: Ufficio Stampa SACE



Articolo precedente

Indonesia. Appuntamento con la moda e i costumi tradizionali del Paese a Milano il prossimo 19 dicembre

Articolo successivo

Messico. Eni completa la campagna di perforazione 2017 nell’Area 1: stima idrocarburi in posto sale a 2mld di barili

elit. Praesent neque. eleifend Praesent dolor. commodo Nullam libero. Aenean felis Phasellus