Mosca. Il Forum Russia-Austria-Bielorussia rilancia lo spazio economico da Lisbona a Vladivostok

di Redazione

Si è svolto a Mosca, nella giornata di giovedì scorso, il 3° Forum Economico Russia-Austria-Bielorussia, organizzato dalla Camera per il Commercio e l’Industria della Federazione Russa, dalla Camera per il Commercio e l’Industria della Repubblica di Bielorussia e dalla Camera Economica Federale della Repubblica d’Austria, col sostegno della Commissione Permanente dell’Unione di Stato Russia-Bielorussia, rappresentata all’evento dal segretario generale Grigorj Rapota.
Hanno partecipato, tra gli altri, il presidente della Camera di Commercio russa Sergej Katyrin, il vicepresidente della Camera Economica Federale austriaca Richard Schenz ed il presidente della Camera di Commercio bielorussa Vladimir Ulakhovich.
Il vertice, ormai in via di consolidamento, è un’occasione per illustrare progetti e traguardi raggiunti in alcuni ambiti industriali dalle imprese dei tre Paesi. L’evento ha approfondito quattro aree tematiche in particolare, e cioè meccanica ed infrastrutture, tecnologie dell’innovazione nell’agricoltura, efficienza energetica nelle aree urbane e turismo, oltre ad ospitare incontri B2B individuali.
Katyrin ha sottolineato l’importanza del contributo fornito dagli imprenditori dei tre Paesi per lo sviluppo di un’area economica comune compresa tra Lisbona e Vladivostok, obiettivo spesso citato dal presidente Vladimir Putin tra il 2010 e il 2014, prima dell’escalation nella crisi ucraina, che ha complicato i rapporti tra il Cremlino e l’Unione Europea, innescando uno scontro commerciale ancora in atto.




© Riproduzione riservata



Articolo precedente

Digitalizzazione: G20 a tema il 6-7 aprile a Düsseldorf

Articolo successivo

La Namibia inaugura il suo primo impianto di riciclaggio per combustibile solido secondario

commodo sit venenatis, accumsan fringilla porta. elit.