Novità IVA 2018 in Svizzera: cos’è cambiato per gli operatori italiani. Appuntamento il 4 luglio a Milano



Il 1° gennaio 2018 sono entrate in vigore nuove disposizioni sull’assoggettamento all’IVA in Svizzera per le aziende straniere. Tutte le imprese con sede fuori dalla Confederazione Elvetica che generino un fatturato annuo di almeno 100.000 franchi, a livello globale, sono, a determinate condizioni, assoggettate all’IVA in Svizzera con il relativo obbligo di apertura di una partita IVA mediante nomina di un rappresentante fiscale.

A sei mesi dall’entrata in vigore degli obblighi sopra citati, Unioncamere Lombardia, grazie al supporto e alla partecipazione dei massimi responsabili IVA dell’Amministrazione Federale delle Contribuzioni-AFC svizzera, organizza un incontro aperto a tutti gli operatori economici e alle associazioni territoriali e di categoria al fine di fare il punto sugli adempimenti necessari, le criticità e obblighi per le aziende italiane che vogliono operare in Svizzera.

L’evento avrà luogo il prossimo 4 luglio dale ore 9:00 alle 13:00, a Milano, presso la sede di Unioncamere Lombardia in Via Ercole Oldofredi n. 23 (Sala Melegari) e sarà trasmessa in videoconferenza nelle Camere di Commercio lombarde.


PROGRAMMA

09.00 Registrazione partecipanti

09.30 Saluti Introduttivi: Maurizio Colombo, Direttore Operativo di Unioncamere Lombardia

09.45 Raffaello Pietropaolo – Direttore Divisione Principale IVA – Vicedirettore dell’Amministrazione Federale delle Contribuzioni
Attualità in materia di IVA in Svizzera

10.00 Claudio Fonti – Esperto fiscale Divisione Principale IVA – Amministrazione Federale delle Contribuzioni
Assoggettamento imprese estere; Casi pratici di assoggettamento imprese estere; Pratica di iscrizione

11.00 Simone Castelletti – Esperto fiscale Divisione Principale IVA – Amministrazione Federale delle Contribuzioni
Panoramica modifiche 01.01.2018; Rimborso dell’IVA a società con sede all’estero

12.00 Gian Luca Giussani – Dottore Commercialista Esperto fiscale Unioncamere Lombardia
Casi e problematiche per le aziende italiane che operano in Svizzera

12.15 Quesiti

13.00 Chiusura lavori

Modera i lavori: Gian Luca Giussani – Dottore Commercialista
sperto fiscale Unioncamere Lombardia


Per iscrizioni e maggiori informazioni qui



Articolo precedente

SACE. Presentato il Rapporto sull'export italiano: +5,8% nel 2018 e quota € 540 mld nel 2021. Occhio a 20 mercati

Articolo successivo

Aumento tassi. UBP: Meeting FOMC, Fed 'moderatamente falco' ma non sorprende i mercati

commodo dolor vulputate, elit. libero. venenatis Curabitur Sed Praesent leo justo