Polonia. Al via il progetto da €225 mln per il tunnel Usedom-Wolin che migliorerà i collegamenti in Pomerania



di Redazione


Parte il progetto da 225 milioni di euro per la realizzazione di un tunnel stradale che connetterà l’isola polacca di Wolin con quella di Usedom, suddivisa tra la Germania, che ne possiede 373 km2, e la Polonia, che ne possiede 72 km2. A pubblicare la notizia è stata, proprio oggi, la redazione di World Highways, testata britannica specializzata in strade e infrastrutture.

Secondo World Highways, la commessa, che in origine sarebbe dovuta finire nelle mani di un appaltatore italiano, sarà probabilmente appannaggio di un’azienda australiana. In ogni caso, il tunnel, che avrà una lunghezza totale di 1,4 km, sarà realizzato con l’utilizzo della tecnologia della fresa meccanica a piena sezione (TBM).

Oltre ad affacciarsi l’uno di fronte all’altro, i due territori insulari dividono anche la Laguna di Stettino dalla Baia della Pomerania, sul Mar Baltico. Una volta completato, il nuovo collegamento andrà a sostituire il sistema di navigazione attualmente in servizio, migliorando la connettività stradale della città polacca di Świnoujście e, più in generale, il sistema di connessione costiero tra il land tedesco del Meclemburgo-Pomerania Anteriore e il voivodato polacco della Pomerania Occidentale.


© Riproduzione vietata



Articolo precedente

Cina. BMW pronta a sfruttare al meglio tutte le opportunità delle nuove politiche di apertura

Articolo successivo

Cina-Africa. Comincia a Pechino il 7° vertice FOCAC: Xi Jinping annuncia nuovi progetti su otto grandi temi

at efficitur. leo. adipiscing Praesent id ut elit. eget