Russia. Il fatturato commerciale con la Turchia è aumentato del 28% nel primo semestre di quest’anno

di TASS

SMIRNE – Il fatturato commerciale tra Turchia e Russia è cresciuto del 28% nella prima metà del 2017, stando a quanto affermato dal ministro russo per l’Energia Aleksandr Novak durante una conferenza stampa alla Fiera Internazionale di Smirne. Il ministro copresiede la commissione intergovernativa per la cooperazione commerciale tra i due Paesi.
«L’aumento del fatturato commerciale è stato pari al 28% nella prima metà dell’anno», ha detto Novak. Secondo quanto ha affermato, Russia e Turchia godono di opportunità di cooperazione in tutti i settori dell’economia. In particolare, Novak ha sottolineato le prospettive nel settore degli investimenti, fra cui la creazione di un fondo congiunto ad hoc.
La Fiera Internazionale di Smirne, la più antica esposizione commerciale in Turchia, ha aperto i battenti oggi. Quest’anno, la Russia partecipa all’evento come Paese partner. Secondo i dati diffusi dal ministro Novak, la delegazione russa è composta da circa 300 partecipanti.


Traduzione a cura della Redazione
Fonte in lingua originale qui



© Riproduzione riservata



Articolo precedente

Speciale ASEAN50. Indonesia, Ambasciatrice Andayani: Messe in atto riforme vincenti e capacità di leadership

Articolo successivo

Cina. Stretta su fusioni e acquisizioni all'estero ma gli investimenti sulla Via della Seta sono in aumento

lectus consectetur ut elit. non elementum Nullam venenatis