SF&LmI 2022. OITAF fotografa lo stato del trasporto refrigerato in Italia


Torna anche quest’anno Shipping, Forwarding & Logistics meet Industry (SF&LmI), l’appuntamento annuale dedicato all’incontro tra il mondo della logistica, delle spedizioni e dei trasporti ed il mondo dell’economia produttiva italiana. L’evento, promosso da Confetra, ALSEA e The International Propeller Clubs, è in programma per il 9, 10 e 11 marzo prossimi e verrà trasmesso in live streaming da Milano. Come per la scorsa edizione, anche nella prossima Scenari Internazionali sarà media partner dell’evento, tenendovi costantemente aggiornati prima, durante e dopo il suo svolgimento.


A cura della Redazione


Un’istantanea del trasporto refrigerato in Italia, dello stato attuale delle flotte e della loro distribuzione sul territorio. È quanto elaborato dall’Osservatorio Interdisciplinare Trasporto Alimenti e Farmaci (OITAF) nel primo Libro Bianco ATP, che verrà presentato ufficialmente a Milano giovedì 10 marzo 2022 alle 11.30, nell’ambito dell’evento Shipping, Forwarding & Logistics meet Industry (SF&LmI), presso il Centro Conferenze di Assolombarda.

«È un momento storico, che segna un cambio di passo nella conoscenza di un segmento fondamentale per la catena logistica alimentare del nostro Paese», ha dichiarato Clara Ricozzi, presidente di OITAF, che ha aggiunto: «Dopo anni in cui abbiamo avuto a disposizione solo sondaggi e stime, per la prima volta l’elaborazione dei dati grezzi forniti dal MIMS ci ha consentito di elaborare un’analisi accurata di un settore fondamentale per la sicurezza e la qualità degli alimenti che giungono sulle nostre tavole».

Il Libro Bianco ATP fotografa fedelmente la consistenza, la distribuzione sul territorio e l’aggregazione in flotte dei veicoli refrigerati destinati al trasporto degli alimenti, che sfiorano il totale di 200.000 unità tra veicoli e semirimorchi.

L’elaborazione sviluppata da OITAF, accompagnata da grafici e tabelle, ha messo in luce numeri interessanti. La regione con il maggior numero di veicoli ATP – esclusi i semirimorchi – è la Campania, con 15.051 unità, seguita dalla Lombardia con 13.454 e dal Lazio con 12.073. Ragionando per aree Nielsen, il Sud è primo, con 41.902 veicoli, seguito dal Centro con 26.797, e poi da Nord-Est e Nord-Ovest. In totale, i veicoli ATP censiti, nei parametri sono ricordati, sono 118.318.

Distinguendo ulteriormente tra furgoni (Light Commercial Vehicle, fino a 35 quintali) e autocarri (M-HCV, Medium Heavy Commercial Vehicle, oltre 35 quintali), la Campania conserva il primato per la prima categoria, mentre la Lombardia è prima per gli M-HCV.

Attualmente, OITAF ha in preparazione il secondo volume del Libro Bianco, che conterrà l’elaborazione dei dati del rimorchiato ATP, completando in questo modo la prima fotografia del trasporto refrigerato in Italia.

La presentazione del Libro Bianco ATP è in programma giovedì 10 marzo 2022, a partire dalla 11.30, nella Sala principale del Centro Conferenze Assolombarda, a cura di Clara Ricozzi e Giuseppe Guzzardi, rispettivamente presidente e direttore generale di OITAF.

Seguirà un panel moderato da Giuseppe Guzzardi con la partecipazione di Pasquale d’Anzi, direttore generale del Ministero delle Infrastrutture e della Mobilità Sostenibili (MIMS), un rappresentante del Freight Leaders Council, Umberto Torello, presidente di Transfrigoroute Italia, Sandro Mantella, AD di Lamberet Italia, Riccardo Miuccio, LCV manager di Arval Service Lease Italia, Massimiliano Perri, Italy Market Business Director di IVECO, Bruno Cortecci, direttore commerciale di Plastoblok Italiana e partecipante agli organismi di standardizzazione WP11 e CEN TC413.

Chiuderà la sessione la presentazione Coperture assicurative per il rischio di deperimento della merce, a cura di Franco Larizza, presidente CDA di Larizza Consulting.



Articolo precedente

Italia-Oman. CNA riceve a Roma l'Ambasciatore Baomar, presente anche l'ISMAA

Articolo successivo

SF&LmI 2022. Cominciata oggi con il PNRR la sesta edizione, presente anche il Ministro Giovannini