Singapore. Rapporto di ICAEW prevede una crescita del 2,7% nel 2017

di Wong Siew Ying
[The Straits Times]


SINGAPORE – L’economia di Singapore è prevista in crescita del 2,7% quest’anno, nonostante irregolari performance di settore, stando ad un rapporto redatto dall’Istituto dei Dottori Commercialisti di Inghilterra e Galles (ICAEW) pubblicato giovedì 22 giugno. Questa proiezione aumenta il dato della crescita di Singapore nel 2016, fermo al 2%. La migliore prestazione sarà principalmente trainata dalle «rafforzate dinamiche di crescita e dalla ripresa in atto nel commercio globale».

Mark Billington, direttore regionale dell’ICAEW per il Sud-est asiatico, ha detto: «Siamo fiduciosi che un ambiente esterno migliorato aiuterà a sostenere la crescita di Singapore, malgrado la frenata dovuta ai fattori interni». Il rapporto Economic Insight South-east Asia dell’ICAEW per il secondo trimestre del 2017 ha sottolineato che la crescita sarà, tuttavia, incostante tra i vari settori a causa dei discordanti fattori esterni ed interni. I settori dipendenti dall’estero, come i servizi finanziari, possono attendersi una prospettiva più rosea.

«Potrebbe verificarsi presto una modesta ripresa negli investimenti privati, dal momento che i prestiti alle imprese sono aumentati dell’8,1% su base annuale nel primo trimestre, la crescita maggiore dal 2014», ha osservato il rapporto. Tuttavia, i settori maggiormente dipendenti dai fattori interni avranno bisogno di più tempo per riprendersi, essendo appesantiti dai problemi legati alla disoccupazione, dalle correzioni in corso nel mercato immobiliare e dalla crescita relativamente tenue dei consumi privati e della spesa delle famiglie.

«Andando oltre, ci aspettiamo che la domanda interna resti la prima forza motrice della crescita. Mentre la ripresa nel commercio estero globale resta instabile, prevediamo che i Paesi ASEAN ricorreranno a maggiori stimoli fiscali per sostenere la domanda interna», ha aggiunto Billington.


Traduzione a cura della Redazione
Fonte in lingua originale qui



© Riproduzione riservata



Articolo precedente

CNA in Ucraina alla East Invest 2 Annual Partner Conference 2017

Articolo successivo

Hong Kong. I benefici del modello 'Un Paese, Due Sistemi' nelle relazioni con Pechino

ultricies adipiscing elementum suscipit dolor. consectetur nec leo.