Webuild, la controllata Lane si aggiudica contratto da €200mln in North Carolina

image_pdf



A cura della Redazione


Lane, società statunitense del Gruppo Webuild, ha ottenuto l’aggiudicazione del contratto da 236 milioni di dollari (200 milioni di euro) per l’ampliamento di una sezione dell’autostrada I-40 in North Carolina, negli Stati Uniti, per il decongestionamento del traffico pendolare durante le ore di punta. A comunicarlo è oggi lo stesso gruppo italiano specializzato nella realizzazione di infrastrutture complesse.

Il contratto, al 100% Lane, porta ad oltre 10 miliardi di euro il valore totale consolidato dei nuovi ordini che Webuild ha acquisito, ha in corso di finalizzazione o per cui è risultata migliore offerente da inizio anno, e a cui vanno aggiunti gli ulteriori 13 miliardi di euro relativi al contratto per la realizzazione della prima linea ferroviaria ad alta velocità in Texas, sempre negli Stati Uniti.

In questo caso è previsto l’ampliamento da 4 a 6 corsie di 17,7 chilometri della I-40, dall’interconnessione con la I-85 alla Durham County Line nella Contea di Orange. In termini di sostenibilità ambientale – fanno sapere da Webuild – il progetto si distingue per il riutilizzo dell’attuale pavimentazione in calcestruzzo come manto stradale per le nuove corsie, oltre che per il riutilizzo dell’asfalto fresato. I lavori inizieranno a fine 2022 e si prevede saranno completati entro il 2025.

Il North Carolina è uno dei maggiori mercati di riferimento per Lane. I progetti in corso nello stato includono l’ampliamento della I-440/US 1 nella Contea di Wake e dell’Interconnessione I-77/I-40 nella Contea di Iredell, oltre che l’estensione della NC-540, la Triangle Expressway, che attraversa le contee di Wake e Johnson.