Italia-Russia. SACE SIMEST e Novatek firmano accordo per rafforzare collaborazione su progetti Oil&Gas




ROMA – SACE SIMEST, Polo dell’export e dell’internazionalizzazione del Gruppo CDP, e Novatek, tra i più grandi produttori indipendenti di gas naturale in Russia, hanno firmato un Memorandum di Cooperazione Strategica per accrescere le reciproche opportunità di business che vedono coinvolte aziende e tecnologie italiane del settore Oil&Gas.

Con quest’intesa, SACE SIMEST e Novatek confermano la propria collaborazione e si impegnano ad esplorare insieme le migliori opportunità per facilitare l’acquisto di beni e servizi italiani da parte del colosso russo nell’ambito di progetti futuri, fra cui l’Arctic LNG 2.

Alessandro Decio, AD di SACE, ha dichiarato: «Siamo davvero felici di consolidare la nostra partnership con Novatek, uno dei maggiori attori del settore Oil&Gas a livello globale. L’accordo di oggi apre enormi opportunità per le imprese italiane attive in questo settore strategico del nostro export, in cui la tecnologia e il know-how italiani godono di un ampio riconoscimento internazionale. È un nuovo passo verso una relazione win-win di lungo periodo, con uno sguardo ad Arctic LNG 2. L’intesa rafforzerà il nostro impegno in Russia, tradizionalmente un mercato-chiave per noi e per le aziende italiane».

SACE SIMEST e Novatek hanno già collaborato negli ultimi anni: nel 2016, SACE ha garantito un prestito di 400 milioni per finanziare la costruzione dell’impianto di liquefazione Yamal LNG in Russia, joint venture che coinvolge Novatek, il gruppo cinese CNPC, Total e il Fondo della Via della Seta.




Fonte: SACE



Articolo precedente

Candriam: Stati Uniti, Cina, Eurozona. Cosa aspettarsi dall'economia mondiale nel 2019?

Articolo successivo

Allfunds Bank: Nel 2018 maggior volatilità ha spinto verso ricerca soluzioni decorrelate da trend di mercato

Sed sed libero porta. felis leo.