Moda. Al via domani in Salento l’International Fashion Award 2023, presenti 24 Paesi esteri

image_pdf



A cura della Redazione


Il Salento si prepara ad accogliere l’International Fashion Award 2023, un evento prestigioso ed unico nel suo genere, organizzato da Mad Mood Srls, che dal 13 al 17 settembre 2023 celebrerà il talento di designer locali e internazionali in un viaggio itinerante nel mondo della moda. La manifestazione è stata presentata ufficialmente stamattina alla Sala Conferenze Stampa di Palazzo Adorno a Lecce.

Con 164 professionisti, tra cui designer, modelle, fotografi e personale tecnico, la manifestazione si preannuncia, nelle parole degli organizzatori, come uno spettacolo imperdibile. L’International Fashion Award 2023 presenterà 50 sfilate esclusive, ognuna rappresentante una notevole varietà di stili, tendenze, prospettive e idee.

Tra i 25 Paesi partecipanti, molti sono già affermati nel panorama del fashion, come Italia, Francia, Argentina, Arabia Saudita o Cina mentre altri sono invece emergenti, come il Kazakhstan, il Brasile o il Marocco.

Questa marcata diversità di culture e influenze che si uniscono tra loro darà vita a un’atmosfera di scambio creativo senza eguali. L’International Fashion Award include anche quattro premi internazionali, riconoscimenti speciali per i nomi nascenti che si sono distinti nell’industria della moda e che riflettono l’obiettivo del progetto di celebrare la bellezza dell’abbigliamento ma anche l’arte, la cultura e l’innovazione che esso nasconde.

L’International Fashion Award si svolgerà in diversi comuni delle province di Lecce e Brindisi, ognuno scelto per le sue caratteristiche autentiche e affascinanti, mettendo in risalto l’importanza di queste città nel panorama culturale locale. La manifestazione sarà, quindi, un modo non solo per tributare il campo della moda ma anche per promuovere le bellezze e le peculiarità locali che i partecipanti avranno l’opportunità di scoprire, arricchendo la loro esperienza culturale.

Si parte il 13 settembre, alle 19.30, sulla Scalinata Virgilio, a Brindisi, con la serata d’inaugurazione in cui una magnifica sfilata vedrà la partecipazione di brand rinomati come Aspara Brand (Kazakhstan), Ajayu (Argentina), Tatiana Vorotnikova (Kirghizistan). Il premio sarà consegnato da Antonio Franceschini, responsabile nazionale CNA Federmoda, insieme a Elisa D’Ospina, fashion blogger Sezione Curvy Vogue.it.

Si proseguirà il 14 settembre all’Ecoresort “Le sirene” di Gallipoli, nel press party dedicato alla stampa e alla televisione, in cui verrà presentata la sfilata di abiti con i colori della squadra calcistica del Lecce e sarà consegnato un riconoscimento a Pantaleo Corvino, responsabile tecnico dei giallorossi salentini.

Il 15 settembre, invece, alle 19.30, Piazza del Popolo di Presicce – Acquarica ospiterà un appuntamento speciale in cui si renderà omaggio a eccellenze come Guljan Dowletowa Fashion Fiause (Turkmenistan), Sajas (Arabia Saudita), Kalaivany Kuppusamy (Malesia). I premi verranno consegnati da Andrea Garmendia, International Press Ambassador of Argentine Fashion in the World, e Raffaele Caterina, Nazionale Italiana Acconciatori.

Il 16 settembre, alle 19.30, cornice della quarta serata sarà Piazza Falconieri a Monteroni di Lecce, con la presenza di designer come Dana Ashimoval (Kazakistan), Gerardo Casas (Argentina), NatachaVan (Cambodia) e altri ancora. Il premio sarà consegnato da Svetlana Horvat, Presidente Serbia Fashion Week, e Anna Magalhaes, Fashion Ambassador Brasile.

L’evento si chiuderà in grande stile il 17 settembre, alle 19.30, con un esclusivo Yacht Party a Torre Vado, a bordo di “Utopia”, un catamarano da 120 posti che, farà il giro della costa, offrendo agli ospiti un’esperienza che gli organizzatori definiscono indimenticabile.

«Complimenti a Marianna Miceli per aver organizzato un evento di così ampio respiro in Puglia», ha affermato Carlo Capasa, presidente della Camera Nazionale della Moda Italiana, che ha aggiunto: «Auguro i maggiori successi a lei e ai designer coinvolti in questa iniziativa che sottolinea il grande fermento che attraversa il Salento quando si parla di moda, ricordando che la regione Puglia è leader nella produzione di moda di alta qualità».

È intervenuto durante la conferenza, moderata dal giornalista Marco Renna, anche il vicepresidente della Provincia di Lecce Antonio Leo, che ha sottolineato: «La provincia di Lecce, insieme alla città di Brindisi, è protagonista di un evento davvero importante. Siamo contenti di accogliere in ben quattro comuni del leccese un’iniziativa che vede la presenza di nomi prestigiosi della moda, apprezzati a livello internazionale».

Marianna Miceli, rappresentante di Mad Mood Srls, cuore pulsante di questa iniziativa straordinaria, ha spiegato: «L’International Fashion Award rappresenta un’opportunità unica per omaggiare l’eccellenza nel campo della moda e non sarà solo un evento di passerelle. Siamo orgogliosi di aver contribuito all’incontro tra la Fondazione ITS Miti Moda, Fondazione Vis per la formazione Puglia e l’Aspara College of Model Art and Business di Taraz in Kazakistan che firmeranno un Protocollo d’intesa internazionale, creando una collaborazione che favorirà scambi culturali tra giovani studenti pugliesi e kazaki. Un’iniziativa che consentirà loro di approfondire la conoscenza delle reciproche tecniche sartoriali e tessili, arricchendo la propria formazione e formando una rete internazionale di talenti nel settore moda».

Ramona Visconti, assessore con deleghe a Cultura e Turismo, Spettacolo, Sport ed Associazionismo del Comune di Monteroni di Lecce, ha invece sottolineato: «L’International Fashion Award si svolgerà nel mio paese durante la “Negroamaro Week”, attraendo non solo studenti, turisti, appassionati e conoscitori di vino, ma anche esperti della moda, notoriamente attenti alla qualità e all’unicità, i quali avranno l’opportunità di assaporare i nostri prodotti tipici, di degustare i nostri vini e, in definitiva, di conoscere meglio la Puglia e pubblicizzarla, contribuendo a promuovere il nostro territorio e le sue eccellenze».

Antonio Franceschini, responsabile nazionale di CNA Federmoda ha sostenuto: «Non si poteva non aderire a un’iniziativa legata al territorio, in questo caso al Salento che ha una grande vocazione verso il tessile e il calzaturiero. La moda è legata alla bellezza e forse per questo spesso non viene presa in considerazione come si dovrebbe. Lavorare in questo settore è complesso, ma di certo esso esprime un valore economico e sociale rilevante per il nostro Paese. Questo evento, con la presenza di diversi nomi internazionali, mostra la forza della moda, quella di inviare un messaggio forte di integrazione e confronto tra diverse culture».

Francesco Mariano, Fondazione Vis, ha precisato: «La Puglia è una fucina di capacità imprenditoriali, idee e creatività, quindi la nostra presenza in questa occasione è data dalla volontà di dare ai giovani talenti una possibilità di crescita e di formazione, con un impatto sociale positivo».

Sono intervenuti inoltre Aidar Khan, presidente Aspara Fashion Week (Kazakhstan), Naydan Ng, presidente ASEAN Fashion Week (Singapore), Edric Ong, Fashion Designer (Malesia), Leonardo Lanzilao, responsabile marketing dell’International Fashion Award, che ha definito l’iniziativa «un ponte tra Italia e il resto del mondo, capace di esaltare le risorse umane del territorio», Giada Caroli, modella e testimonial International Fashion Week, che si è detta «entusiasta di partecipare a una manifestazione di questo livello. Ringrazio Marianna Miceli per avermi dato questa opportunità».