CNA. Presidente Costantini in visita all’Ambasciata d’Italia negli USA, nuovi spazi per Made in Italy

image_pdf

Photo credit © CNA




A cura della Redazione


Nella sua visita privata negli Stati Uniti, il presidente di CNA, Dario Costantini, ha fatto visita anche all’Ambasciata d’Italia a Washington.

Accolto dal Cons. Catalano, Incaricato d’Affari a.i., il presidente ha fatto il punto sulle tante iniziative che la Confederazione ha intrapreso, negli anni, con gli Stati Uniti. Partendo dagli ottimi rapporti con l’Ufficio ICE di New York, alla presenza di CNA alle fiere di Dallas e Chicago con il settore moda, così come la partecipazione all’ICFF di New York per la filiera degli arredi e per quella dei gioielli a Las Vegas.

Costantini ha poi ricordato il protocollo firmato per la piattaforma “Business Matching”, lanciata a gennaio scorso con un evento organizzato da CDP insieme all’Ambasciata d’Italia a Washington e aperto dall’Ambasciatrice Zappia, ed il rapporto cordiale con il Prof. Finotti e l’Istituto Italiano di Cultura a New York. Il presidente di CNA ha illustrato la programmazione di eventi che la Confederazione sta immaginando negli Stati Uniti, con l’obiettivo di creare una vetrina per la nostra filiera del cinema e per la filiera della pizza italiana.

Il Cons. Catalano, nel riportare i saluti dell’Ambasciatrice Zappia, ha espresso soddisfazione per la collaborazione tra la Confederazione e i diversi attori del Sistema Italia negli Stati Uniti, coordinati dall’Ambasciata d’Italia a Washington. Ha inoltre accolto con grande interesse le nuove iniziative previste, in settori chiave del Made in Italy e dell’export italiano negli USA.

Nel confermare l’attenzione alle attività della Confederazione, il Cons. Catalano ha assicurato la disponibilità dell’Ambasciata e di tutto il Sistema Italia negli Stati Uniti a continuare a sostenere la proiezione delle piccole e medie imprese italiane nel Paese.