Corea del Sud. Da governo pronti $7,1 mld per sostenere settori innovativi e rilanciare manifattura



di Kwak Yeon-soo
[The Korea Times]



Il governo ha pianificato un investimento pari a 8.400 miliardi di won (7,1 miliardi di dollari) per promuovere lo sviluppo di mobilità del futuro, biofarmaceutico e non-memory chip entro il 2030, e per aiutare i settori manifatturieri in difficoltà, stando a quanto comunicato oggi dal Ministero del Commercio, dell’Industria e dell’Energia della Repubblica di Corea.

L’ultima decisione mira a restituire forza al settore manifatturiero stimolando nuovi motori di crescita e a farne un capofila della Quarta Rivoluzione Industriale. In Corea del Sud, la manifattura è stata uno dei più importanti settori orientati all’export, ma ha dovuto fare i conti con il rallentamento della domanda e con la forte concorrenza della Cina e dei Paesi del Sud-est asiatico.

«Fra le incertezze, dobbiamo delineare un nuovo percorso per il settore manifatturiero», ha affermato il presidente sudcoreano Moon Jae-in. «Rimodellando la manifattura e sviluppando elementi innovativi, in futuro potremo diventare la quarta potenza commerciale al mondo». Moon ha inoltre osservato che «smart», «eco-friendly» e «convergenza» sono le parole-chiave che guideranno l’innovazione industriale.

L’export sudcoreano si è assestato a quota 605,5 miliardi di dollari nel 2018, facendo del Paese il sesto attore commerciale globale. L’annuncio segue il piano svelato dal presidente nel dicembre scorso, indicando alcune modifiche strutturali per migliorare la competitività. La Corea del Sud rafforzerà le sue infrastrutture per i big data, l’intelligenza artificiale e i network di quinta generazione (5G) al fine di alimentare la crescita delle fabbriche intelligenti.

Il Ministero ha poi affermato che il governo costruirà 30.000 fabbriche intelligenti dove collocare le attività delle piccole e medie imprese entro il 2022, così come 20 complessi industriali smart. Saranno inoltre costruite 2.000 fabbriche per lo sviluppo dell’intelligenza artificiale entro il 2030. Incentivi speciali spetteranno a quelle aziende, sia sudcoreane che straniere, intenzionate ad investire in loco anziché all’estero. I dettagli a questo proposito saranno svelati a breve, secondo il Ministero.

Per promuovere la convergenza tra il manifatturiero e i servizi, Seoul ha anche annunciato che semplificherà i regolamenti al fine di sostenere l’immissione sul mercato di prodotti innovativi da parte delle aziende, come ad esempio robot-badanti e applicazioni smart. Il governo investirà altri 5.000 miliardi di won (4,25 miliardi di dollari) per aiutare le aziende a ristrutturarsi ed innovarsi.




Traduzione a cura della Redazione
Fonte in lingua originale qui



© Riproduzione riservata



Articolo precedente

Spagna. Opportunità per le imprese: appuntamento a Perugia con Umbria Export, Confindustria e ICE Agenzia

Articolo successivo

Kazakhstan. Neoeletto presidente Tokayev crea due nuovi ministeri per commercio e ambiente

ipsum ultricies commodo suscipit ut lectus