SACE. Da oggi attivo Italy Map, nuovo strumento per monitorare l’export di regioni e province


Da oggi è attivo il portale Italy Map di SACE, il nuovo strumento on-line sull’export regionale: una mappa interattiva sempre aggiornata con dati e informazioni relativi a trend dell’export delle singole regioni e province italiane, settori di eccellenza e principali mercati di destinazione. Lo rende noto la stessa Export Credit Agency del Gruppo Cassa Depositi e Prestiti in un comunicato stampa.


A cura della Redazione


ROMA – Dall’andamento dell’export ai settori di punta, dai principali Paesi di destinazione al valore delle vendite estere di ogni singola provincia italiana: ecco cosa si può trovare in Italy Map di SACE, la nuova mappa interattiva aggiornata trimestralmente che ha messo a punto la società del Gruppo CDP per dare uno strumento alle imprese italiane, in particolare PMI, e a tutti gli stakeholder interessati a rimanere sempre aggiornati sull’export, componente chiave dell’economia nazionale.

Per consultare Italy Map è sufficiente accedere alla cartina dell’Italia, selezionare la regione interessata per avere la preview della scheda con alcuni indicatori principali (popolazione, PIL, imprese attive, PMI e operatori del commercio estero). Con un solo clic in più si può visualizzare la scheda completa, con la possibilità di esplorare il valore dell’export, i settori di punta e le performance storiche dell’export regionale nonché scendere nel dettaglio dei dati relativi alle singole province, grazie alla rielaborazione dei dati Istat da parte dell’Ufficio Studi di SACE.

A questo si affiancano le informazioni pratiche relative a SACE, come l’operatività nelle regioni, i contatti utili legati alla presenza sul territorio, la sezione degli eventi che mostra i prossimi appuntamenti ed i contenuti correlati relativi ad articoli interessanti e alle case history delle aziende.

Italy Map si aggiunge alla Risk&Export Map, altro strumento interattivo dell’Ufficio Studi di SACE a supporto delle strategie delle imprese, che fornisce un set di informazioni utili a evidenziare le opportunità e i profili di rischi per le imprese che esportano o si internazionalizzano in 200 mercati nel mondo.



Articolo precedente

Egitto. Eni testa con successo la scoperta di Bashrush nel permesso di North El Hammad

Articolo successivo

Refrigerazione. La novarese Astra ottiene finanziamento da Deutsche Bank, garantito da SACE

consequat. suscipit Donec elit. libero. et, Praesent id, mattis ultricies