Internazionalizzazione. Al via ieri primo seminario SACE SIMEST – ODCEC per commercialisti e avvocati


Al via ieri a Roma il primo seminario finalizzato ad accrescere le competenze dei commercialisti su export e internazionalizzazione a sostegno delle PMI. Oltre 60 partecipanti al seminario, frutto dell’accordo firmato a gennaio da SACE SIMEST (Gruppo CDP) e l’Osservatorio Internazionale dell’Ordine dei Dottori Commercialisti e degli Esperti Contabili (ODCEC) di Roma.



ROMA – Si è partiti ieri con il primo di una serie di seminari attraverso i quali SACE SIMEST, Polo dell’export e dell’internazionalizzazione del Gruppo CDP, mette a disposizione di commercialisti, esperti contabili e avvocati le conoscenze necessarie per assistere le imprese clienti interessate ad avviare o consolidare processi di sviluppo sui mercati esteri, utilizzando al meglio le soluzioni assicurativo-finanziarie sviluppate da SACE SIMEST.

La giornata formativa, a cui hanno preso parte 60 partecipanti, ospitata e organizzata presso la sede di SACE, è il primo concreto risultato dell’accordo di collaborazione firmato lo scorso gennaio tra SACE SIMEST e l’Osservatorio Internazionale dell’Ordine dei Dottori Commercialisti e degli Esperti Contabili di Roma, in collaborazione con l’Ordine degli Avvocati di Roma.

L’obiettivo del seminario è quello di rafforzare la conoscenza dei prodotti e servizi SACE SIMEST, in particolare quelli più adatti alle PMI, tra i professionisti che prestano consulenza alle imprese attraverso iniziative formative dedicate. Il tutto all’interno del programma Education to Export di SACE SIMEST, iniziativa di formazione innovativa ad alto contenuto digitale, che affianca attività in aula ad iniziative online mirate ad accrescere le competenze su export e internazionalizzazione.

L’accordo, siglato da Beniamino Quintieri, presidente di SACE, e Filippo Maria Invitti, Presidente dell’Osservatorio Internazionale ODCEC di Roma, prevede inoltre la possibilità di organizzare tavoli di approfondimento, su specifici mercati e settori, con il coinvolgimento, oltre che dei professionisti, anche delle aziende clienti.

«L’Italia è un paese a forte vocazione esportativa, ma sebbene siano molte le imprese che si affacciano sui mercati esteri, sono ancora poche quelle che lo fanno in modo ricorrente, strutturato e su un numero diversificato di mercati – ha dichiarato Beniamino Quintieri – È per questo che iniziative come questa hanno grande utilità e concretezza, aprendo alle PMI, grazie alla professionalità dei commercialisti ed esperti contabili, un’importante porta d’accesso al mondo delle soluzioni SACE SIMEST utili per crescere in sicurezza all’estero».

«Con questa giornata si dà avvio a un percorso formativo professionalizzante che va incontro all’esigenza che le PMI rivolgono ai commercialisti di ricevere un supporto professionale qualificato – ha sottolineato Filippo Maria Invitti – La presenza di molti rappresentanti di altri Ordini italiani che hanno aderito al progetto promosso dall’Osservatorio Internazionale di Roma darà certamente impulso a iniziative analoghe da realizzarsi su tutto il territorio nazionale».




Fonte: SACE



Articolo precedente

Hanoi, Conte al 3° Dialogo Italia-ASEAN: interscambio a €16,4 mld ma c'è potenziale inesplorato

Articolo successivo

Singapore. Economisti riducono stime crescita (2,1%): pesano guerra commerciale e rischio rallentamento cinese

vel, tempus leo. sed felis ante.