Dronitaly Forum. Pubblicata anteprima programma 2020, appuntamento alla Bovisa



A cura della Redazione


In attesa del calendario definitivo, è disponibile on-line l’anteprima del programma della sesta edizione di Dronitaly, la manifestazione dedicata al mondo dei droni civili a uso professionale e alle loro applicazioni, che si terrà il 2 e 3 aprile 2020, presso il Campus Bovisa del Politecnico di Milano.

Programma
Di sicuro interesse – secondo gli organizzatori – saranno i convegni, dedicati a differenti ambiti applicativi, dall’archeologia alla cybersecurity, dalla geomatica alle ispezioni in campo industriale. Il programma di Dronitaly offre «uno spaccato a 360 gradi sul mondo professionale dei mezzi a pilotaggio remoto, mostrando le loro ampie possibilità d’impiego e la loro utilità multi-settoriale».

Nuova sede
Mirumir, società ideatrice ed organizzatrice di Dronitaly, ha scelto il Politecnico di Milano come sede dell’evento, anche in virtù della collaborazione che dal 2019 la vede partner dell’Osservatorio Droni del PoliMi, nominato 16° ateneo al mondo nella categoria Engineering & Technology per il QS World University Rankings 2019.

Comitato Scientifico, la novità
Mirumir – fanno sapere gli organizzatori – ha sempre lavorato insieme alle università per definire i percorsi tematici «più rispondenti alle esigenze della filiera e fornire contributi per orientare l’attività di informazione, formazione e promozione di Dronitaly a favore dello sviluppo del comparto». Il Comitato Scientifico nasce, proprio su iniziativa di Mirumir, per proseguire nell’attività di ricerca e promozione in un mercato, quello dei mezzi a guida remota, in continua evoluzione. I suoi membri sono: Marco Lovera (Politecnico di Milano), Francesco Guerra (IUAV Venezia), Marcello Chiaberge e Marco Piras (Politecnico di Torino).

Anno di svolta
Quest’anno entra in vigore il regolamento EASA e l’auspicata armonizzazione normativa e operativa del comparto unmanned a livello internazionale. Nell’attesa di un quadro uniforme che tracci con evidenza le linee entro cui potranno muoversi gli utilizzatori professionali di SAPR, gli organizzatori comunicano che il Forum propone una serie di incontri «altamente qualificati e di respiro internazionale in grado di fornire nuovi orizzonti di crescita», muovendo da un’analisi degli scenari di mercato più recenti.

Conferenze, seminari e matching point
Scenari normativi, sviluppo del business, tecnologie abilitanti per utilizzi professionali, uso dei mezzi a pilotaggio remoto in scenari industriali e ambientali, sicurezza informatica e protezione dei dati sono alcuni dei grandi temi su cui grandi aziende, enti pubblici, centri di ricerca e investimento, associazioni e start-up saranno chiamati a contribuire offrendo spunti di riflessione e presentando esperienze reali.


Maggiori informazioni su www.dronitaly.it



Articolo precedente

Moda. Bilancio positivo per WeLoveModainItaly Toronto, Italia leader mondiale di settore

Articolo successivo

Arredo. Tutto pronto per la fiera Ambiente 2020 di Francoforte, presente anche CNA

fringilla ut consequat. amet, ipsum velit, mattis Sed